Del mio fratellone e di altre faccende

Accipicchia!

Perdonatemi se principio questo post con un’interiezione. Forse contribuisce a risollevarmi un poco?

La settimana che si sta chiudendo, al pari della precedente e anzi di più, è stata prodiga di mestizia: giorni e giorni di tempesta emotiva e sentimentale, della quale, ahimé, ancora non vedo la fine.

Da quello che leggo in giro, non sono l’unica ad avere di queste afflizioni esistenziali. Che tristezza. Si dirà che v’è di assai peggio, sopra la Terra, e concorderò senz’altro, ma questo non contribuisce granché ad alleggerire il cuore. Semmai, aggiunge sgomento.

– – –

Ora veniamo alla notizia dell’ultima ora, qua dalle mie parti: è sorto il blog del mio fratellone!

Vi dico, giunti a questo punto, che egli non mi è fratello in senso proprio: lo chiamo così perché si è sempre dimostrato premuroso nei miei confronti, sin dal principio.

Sebbene io abbia intrapreso e seguitato questa mia avventura dietro impulso di un’altra cara persona, la quale è dotata (persino suo malgrado) di poteri quasi magici, è stato il mio fratellone colui il quale mi ha fornito il supporto materiale necessario: un indirizzo di posta a suo nome, dietro il quale nascondermi per l’attivazione del mio blog, l’infrastruttura informatica e perfino il nickname Lulù, ottenuto ripetendo le prime due lettere del suo nome.

Si chiama Luciano Marcelli e sono lietissima di diffondere il suo indirizzo: http://lucianomarcelli.wordpress.com/.

Non il solo supporto pratico ho ricevuto da lui: gli piace ugualmente raccontare e, condividendo gomito a gomito i miei primi passi in questo particolare mondo, abbiamo avuto modo di rilevare che ci accomunano molti degli stili espressivi ai quali più frequentemente ricorriamo. Al punto che non soltanto mi ha fornito materiale per alcuni dei miei racconti e dei miei commenti, ma in taluni casi abbiamo realmente lavorato a quattro mani.

Sono certa che, accanto ai momenti individuali, seguiterà la produzione congiunta, sulle mie e sulle sue pagine. Finché dura, coesistiamo.

Annunci